Home » Gli accordi di ristrutturazione dei debiti: strumenti di regolazione negoziale della crisi dell’impresa

Gli accordi di ristrutturazione dei debiti: strumenti di regolazione negoziale della crisi dell’impresa

L’istituto dell’accordo di ristrutturazione del debito introdotto con la riforma della legge fallimentare ha decisamente ampliato la componente privatistica nella gestione della crisi dell’impresa a scapito del ruolo degli organi della procedura. Il ridotto ruolo del giudice potrebbe aver determinato una minore tutela dei creditori, nonchè una implicito riflesso sulla trasparenza della procedura. La ricerca si propone l’obiettivo di verificare a cinque anni dall’entrata in vigore della legge oltre alle applicazioni dell’istituto, le difficoltà emerse nonchè i risultati che, anche sotto il profilo della permanenza sul mercato di talune aziende, ne sono ne sono derivati, e fare il quadro della situazione attuale.